SHALOM BLOG

Santuario Santi Cosma e Damiano – Bitonto

Santi Medici

«La scelta è fatta, risposero i santi fratelli, siamo cristiani e come tali siamo pronti a morire»: Con queste parole i santi Cosma e Damiano, sancirono, davanti al governatore della Cilicia intorno all’anno 300, la loro condanna a morte. 

Medici, esercitarono la loro professione nel territorio dell’attuale Turchia, curando gli ammalati senza farsi mai pagare: da qui il loro soprannome di anàrgiri (termine greco che significa «senza argento», «senza denaro»). La venerazione per questi due santi, che si diffuse rapidamente nel corso dei secoli facendo sorgere diversi santuari anche in Italia, arrivò intorno al XIV secolo a Bitonto, in Puglia.
Qui oggi sorge un’importante Basilica, inaugurata nel 1973, che custodisce le reliquie delle braccia dei santi Cosma e Damiano, poste in un reliquario in argento dorato collocato ai piedi dell’altare maggiore.



All’interno del Santuario troviamo anche due statue in legno, raffiguranti i due Santi e realizzate nel 1733, che hanno avuto un ruolo fondamentale nella diffusione del loro culto a Bitonto. Molte persone che sono state miracolate per intercessione dei due santi, infatti, hanno riferito di aver visto in sogno, al momento dell’evento, persone con le stesse sembianze.
Ogni anno la città di Bitonto festeggia i Santi Medici per ben due volte. 
La prima volta coincide con la loro memoria liturgica del 26 settembre. Già nei giorni precedenti, i fedeli partecipano alle celebrazione liturgiche ed eucaristiche con inni, canti, preghiere e con la partecipazione alla novena.



La seconda festa, definita “esterna”, ricorre la terza domenica di ottobre, fissata in quella data con decreto della Curia vescovile del 1733 per consentire alla popolazione rurale di portare a termine le attività legate alla campagna vinicola.
In questa seconda festa si assiste alla tradizionale processione, detta “intorciata”, che dura l’intera giornata e che vede la presenza di decine di migliaia di fedeli provenienti anche dalle regioni vicine. Durante questa giornata c’è l’uscita delle statue dal santuario: non appena passato il portale, Cosma e Damiano sono accolti da un fragoroso applauso e vengono liberati stormi di colombi e palloncini. Ciò che rende speciale questo avvenimento è sicuramente il caratteristico incedere dei fedeli, provvisti di grossi ceri, a piedi nudi.


Per conoscere il Santuario

Santuario e Basilica Santi Medici Cosma e Damiano
Piazza XXVI Maggio 1734
70032 – Bitonto
Tel. 080 3751236
email: basilica@santimedici.org

Come raggiungere il Santuario


Per conoscere meglio i santi Medici Cosma e Damiano

Santuario Santi Cosma e Damiano – Bitonto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su