Il messalino

Una devozione al mese. Da luglio a dicembre

Una devozione al mese. Da luglio a dicembre

Devozioni

In un precedente articolo abbiamo parlato del “tesoro” delle devozioni, andando a scoprire le devozioni che la Chiesa indica da gennaio a giugno.
Continuiamo ora il nostro viaggio scoprendo tutte le devozioni da luglio fino alla fine dell’anno.


Luglio

Il mese di luglio è dedicato al Preziosissimo Sangue di Nostro Signore Gesù Cristo. Come ci ricorda papa Francesco, «fin dagli inizi del cristianesimo, il mistero d’amore del Sangue di Cristo ha affascinato tante persone, perché hanno compreso nella luce della fede che il Sangue di Cristo è fonte di salvezza per il mondo. Dio ha scelto il segno del sangue, perché nessun altro segno è così eloquente per esprimere l’amore supremo della vita donata agli altri. Questa donazione si ripete in ogni celebrazione eucaristica, nella quale si rende presente, insieme col Corpo di Cristo, il suo Sangue prezioso, il Sangue della nuova ed eterna Alleanza, versato per tutti in remissione dei peccati».


Agosto

Il mese di agosto è dedicato a Dio Padre, nostro Creatore. Padre è l’appellativo privilegiato con cui Gesù si rivolge a Dio. La gioia maggiore di Dio è quella di essere chiamato “Padre”, per cui, seguendo l’insegnamento di Gesù, invochiamolo spesso con questo appellativo. «Dio è un Padre – tuo Padre! – pieno di tenerezza, di infinito amore. Chiamalo Padre molte volte, e digli – a tu per tu – che gli vuoi bene, che gli vuoi bene moltissimo! Che senti l’orgoglio e la forza di essere figlio suo» (San Josemaría Escrivà de Balaguer).


Settembre

Nel mese di settembre festeggiamo i santi arcangeli e l’esaltazione della Santa Croce.

Gli arcangeli

Ci ricorda papa Francesco che «stanno davanti al Signore per servirlo, per lodarlo e anche per contemplare la gloria del volto del Signore: gli angeli sono i grandi contemplativi, contemplano il Signore; servono e contemplano. Ma, anche, il Signore li invia per accompagnarci sulla strada della vita». Gli angeli ci dicono che non siamo soli!


Esaltazione della Santa Croce

Settembre è il mese in cui la Chiesa ci invita a contemplare la croce di Gesù. Il 14 di questo mese si festeggia infatti l’esaltazione della santa croce. Essa è il simbolo dell’amore supremo di Gesù per tutti noi: sulla croce egli ha dato la sua vita per tutti gli uomini.


Ottobre

Ottobre è il mese dedicato al santo Rosario, una delle preghiere più recitate per allontanare Satana. Recitare il Rosaio permette di ottenere grazie e consolazioni per intercessione di Maria Vergine. Il nome rosario deriva da “corona di rose”. La rosa è infatti il fiore simbolo di Maria: nel Medioevo si ornavano le statue della Vergine con corone di rose come segno di amore e devozione.


Ottobre è anche il mese dedicato all’angelo custode
Il 2 ottobre ricordiamo i nostri angeli custodi. È bello allora in questo mese sentire particolarmente la vicinanza di questi nostri compagni di viaggio che Dio ci ha messo accanto nel nostro percorso di vita.


Novembre

Il mese di novembre è dedicato ai santi e alle anime dei defunti.

Santi

Il mese di novembre si apre con la solennità di Tutti i santi. È bello soffermarci a riflettere su questi esempi luminosi, fari sul nostro cammino, che ci indicano la via da seguire. Potremmo cogliere l’occasione per approfondirne la vita leggendo qualche bella biografia e scoprire che tutti possiamo diventare santi, tutti siamo chiamati alla santità.

PER APPROFONDIRE IL TEMA DEI SANTI


Anime dei defunti in Purgatorio

Novembre è anche il mese dedicato alle anime dei defunti. La devozione si manifesta con azioni di suffragio per i morti, e con una meditazione profonda sulla caducità della vita umana. Con le nostre preghiere possiamo accedere a indulgenze plenarie, e allo stesso tempo possiamo aiutare le anime del Purgatorio.


Dicembre

Il mese di dicembre è dedicato al Santo Natale di nostro Signore Gesù Cristo e all’Immacolata.

Immacolata Concezione

La Vergine, nella sua bellezza immacolata, è per noi un segno levato nel cielo di santità, di purezza. Lei ci rivolge l’invito a riscoprire la nostra vocazione universale alla santità: se noi, infatti, a differenza di Maria, veniamo concepiti nel peccato originale, tuttavia, con la nostra cooperazione alla grazia possiamo rinascere e diventare immagine di Dio.


Santo Natale

Il Natale è una festa universale. Anche chi non si professa credente può percepire in questa annuale ricorrenza cristiana qualcosa di straordinario e di trascendente, qualcosa di intimo che parla al cuore. È la festa che canta il dono della vita e che celebra l’avvenimento centrale della storia: l’incarnazione del Verbo divino per la redenzione dell’umanità.


Le devozioni accompagnano l’anno un po’ come a dire che il cielo non vuole smettere di “piegarsi sulla terra” e di invitare noi ad alzare gli occhi. Cogliamo la bellezza di questi appuntamenti, per assaporare la gioia vera che viene dall’alto!


Una devozione al mese. Da luglio a dicembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
Le tue preferenze cookie

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookies per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Acconsenta ai nostri cookies se continua ad utilizzare il nostro sito web.

Salva
Rifiuta