SHALOM BLOG

L’ORA DELLA DIVINA MISERICORDIA

Divina Misericordia

La misericordia è stata definita da papa Francesco, sin dall’inizio del suo pontificato, come l’«architrave della vita della Chiesa» (cfr. Misericordiae Vultus, n.10).
L’Editrice Shalom ha da poco pubblicato il preziosissimo libro L’ora della Divina Misericordia, un aiuto per la preghiera e la riflessione.

L’autore del testo è don Pasqualino di Dio, presbitero della Diocesi di Piazza Armerina, dove esercita ufficialmente il ministero di esorcista e Vicario foraneo della Città di Gela. Nel 1996 ha fondato la “Fraternità Apostolica della Misericordia” e nel 2013, su incarico di papa Francesco, la “Piccola Casa della Misericordia” e la Cooperativa Sociale “Raphael”, che si occupano delle famiglie disagiate del territorio nisseno. Dottorando in Teologia spirituale presso l’Antonianum di Roma, è un Missionario della Misericordia e direttore del Centro nazionale di spiritualità della Misericordia e collaboratore di TV2000, Radio Maria e Radio Vaticana.
Abbiamo rivolto a don Pasqualino alcune domande per conoscere meglio il contenuto del libro.

Dopo il successo del suo libro “Nella mia lotta, Signore, sii tu a lottare”, una nuova collaborazione con l’Editrice Shalom per “L’ora della Divina Misericordia”. Può presentarci brevemente il libro?
Il libro nasce da un desiderio, che tante persone hanno espresso, oltre che di voler pregare la recita della Coroncina ispirata da Gesù misericordioso a santa Faustina Kowalska anche di essere accompagnati dalla Parola di Dio e dalle allegate meditazioni. 
Tanti fedeli in questi sei anni si sono legati alla nostra Fraternità apostolica della Misericordia di Gela attraverso il servizio prezioso che giornalmente Tv2000 e Radio Maria svolgono. È consolante, soprattutto in questo difficile momento, sentirsi un’unica famiglia che implora la misericordia divina per tutta l’umanità stanca e sofferente.
In questi anni ho sperimentato la forza della preghiera di intercessione, soprattutto degli anziani e degli ammalati, che  mi ha sostenuto particolarmente nel ministero di esorcista.

Molta importanza nel suo libro viene data alla meditazione dei testi biblici attraverso le parole di santi e grandi uomini di Chiesa. Può spiegarci la sua scelta?
La Parola di Dio deve essere il nostro pane quotidiano; come il corpo ha bisogno di alimentarsi anche lo spirito e la mente hanno bisogno di sostenersi; tante volte siamo impossibilitati a partecipare all’Eucarestia quotidiana, ma nulla ci impedisce di accostarci alla Parola del giorno, dedicando del tempo al mattino per leggerla e meditarla in modo che durante la giornata possa riemergere nel nostro cuore e illuminare le nostre scelte e le nostre parole.
La Parola deve essere la lampada al nostro cammino e luce ai nostri passi.

Il titolo è molto emblematico, perché la Misericordia di Dio dovrebbe essere al centro della nostra vita di fede. Ha qualcosa da dirci al riguardo?
«La Misericordia è il primo nome di Dio», afferma spesso papa Francesco. Abbiamo bisogno della Misericordia perché tutto è avvolto da essa.
La misericordia non dobbiamo intenderla come una devozione, ma come movimento del cuore di Dio verso l’uomo che ci spinge a sua volta a riversare sui fratelli. Se le radici degli occhi partono dal cuore, allora vedremo i fratelli non come nemici, ma come doni preziosi che bisogna custodire e amare. La misericordia salverà il mondo, è il sentimento di Dio, anzi la sua essenza, se noi ci lasciamo “misericordiare” da Dio allora la nostra vita sarà un vero capolavoro d’umanità e di tenerezza.

Grazie don Pasqualino! Ci auguriamo che questo piccolo testo possa portare tanto frutto in chi lo leggerà.

Lasciaci la tua opinione nei commenti!

L’ORA DELLA DIVINA MISERICORDIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su